venerdì 19 ottobre 2012

Ortona-Penne anticipata a sabato

Anticipato a sabato il match valido per l'ottava giornata di campionato tra Virtus Ortona e Penne. Il calcio d'inizio è previsto per le 15:30 al Comunale di Ortona.
Il debutto di mister Di Pietro sulla panchina biancorossa arriva in un momento delicato e soprattutto in una trasferta difficilissima contro una squadra di categoria che finora ha mostrato una grandissima solidità.

Tra i biancorossi mancheranno sicuramente Marco Melito e Centofanti fermi per infortunio insieme a Cantagallo espulso domenica nel derby col Lauretum, in porta tornerà così Domenicone che bene si era comportato contro la Flacco Porto e domenica neutralizzando un calcio di rigore appena entrato in campo.

La Virtus Ortona finora ha collezionato 13 punti in classifica, frutto di 3 vittorie, 4 pareggi e nessuna sconfitta con 10 reti all'attivo e 5 al passivo.
Tra le mura amiche in 3 gare gli ortonesi hanno collezionato 7 punti battendo Val di Sangro (1-0), Sambuceto San Paolo (4-1) e pareggiando con la Torrese (0-0).
Si tratta di una squadra di categoria, che domenica è riuscita anche ad imporre il pari esterno alla capolista Passo Cordone (0-0).
Diversi gli elementi di spicco dell'undici gialloverde: a partire da Lieti (esperienze in C2, già sondato dai biancorossi come possibile arrivo nell'estate 2005 cercato come fuoriquota per la D con Camplone, poi fu preso dalla Val di Sangro che dominò il campionato) e come il "blocco" del Caldari della scorsa stagione in pimis la rivelazione Leone che sta confermando in pieno quanto messo in mostra già la scorsa stagione.

L'ultimo precedente in casa dell'Ortona evoca dolci ricordi ai tifosi biancorossi: era la stagione 2004/05 quando l'undici di Camplone espugnò il Comunale ortonese grazie alle reti di Alejandro Lalli e Correa che nella ripresa rimontò il gol del pari ortonese siglato da Sanguedolce oggi allenatore dei gialloverdi.
Positiva anche l'ultima apparizione del Penne ad Ortona quando, lo scorso anno, la squadra di Di Pietro superò a domicilio il Caldari (3-0) grazie alla doppietta di Pasta e ad un rocambolesco autogol dei locali.